impossible sites dans la rue


— Empire des Enfants

L’Empire des Enfants è un centro d’accoglienza temporanea per bambini di strada.

Con loro, con i talibè, entriamo nelle boutique di quartiere e chiediamo contenitori vuoti, per trasformarli in macchine fotografiche.
Entriamo negli stessi luoghi in cui normalmente i bimbi chiedono l’elemosina con le loro scatole di latta, simbolo della loro condizione e sottomissione, e portiamo le costrizioni negative a svilupparsi in azioni positive.

Attraverso una scatola, attraverso la partecipazione dei cittadini, attraverso un nuovo modo di vivere e concepire l’Abitare, mappiamo|denunciamo|superiamo luoghi impossibili; per la strada, con coloro che vivono dans la rue, per strada.

Nell’atelier non si spinge per ottenere una prestazione specifica, ma si cerca, nel pieno rispetto della singole capacità, di far emergere le naturali attitudini al gioco e all’espressione artistica. L’atelier non è vissuto come un momento di rieducazione o assistenza; è stato pensato con l’intenzione di creare uno spazio in cui la coabitazione ed il contato umano o emotivo possano trovare libera espressione; ai bambini viene offerta la possibilità di soddisfare il loro proprio bisogno di esprimersi attraverso un codice differente da quello del linguaggio parlato o scritto.
Annunci







%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: